Informazioni: La Regione Liguria

La Regione Liguria ha definito le professionalità che dovranno essere presenti nei Centri per l’impiego pubblici e privati

Il lavoro congiunto dell’assessorato alla Formazione della Regione Liguria, delle organizzazioni datoriali e sindacali, dell’agenzia Alfa ha permesso di realizzare  la mappatura delle competenze e dei relativi profili professionali necessari per un’adeguata offerta di servizi di politiche attive del lavoro.

La Regione Liguria ha identificato sette profili professionali che dovranno essere presenti nei Centri per l’impiego:

  1. operatore all’accoglienza e ai servizi info-orientativi di base per una prima presa a carico dell’utente;
  2. operatore di assistenza e accompagnamento alla nuova impresa o al lavoro autonomo;
  3. operatore di accompagnamento al lavoro per l’inserimento formativo e lavorativo;
  4. operatore ai servizi di incontro tra domanda e offerta di lavoro;
  5. operatore all’orientamento specialistico per servizi personalizzati di progettualità occupazionale e formativa;
  6. tecnico della gestione e sviluppo dei servizi per il lavoro;
  7. mediatore culturale.

Queste professionalità dovranno essere presenti all’interno dei Centri per l’impiego liguri, pubblici e privati, con l’obiettivo di garantire servizi più efficienti.

Ai fini del progetto Synergies, il primo profilo (operatore all’accoglienza e ai servizi info-orientativi di base per una prima presa a carico dell’utente) potrebbe essere quello più adatto a ricevere una formazione specifica sull’identificazione di competenze e conoscenze acquisite in contesti non formali ed informali.

16/02/2017

ALPHA

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*